Haiku

Siccome mi piace scrivere in modo sintetico ho deciso di scrivere qualche haiku con verso libero. Sono un pochino volgari perché ho cercato di farli ironici.

Haiku,
più che veri,
più che seri.

Smartphone 600 euro,
cade sull’asfalto. –
Cazzo.

Giorno tranquillo,
servizio elettrico. –
Bolletta salata.

Visualizzi,
non rispondi. –
Mamma puttana.

Brava ragazza,
brava a scuola. –
Pompini in disco.

Tanto troia,
no storie serie. –
Non te la da.

Morosa,
poco amata. –
Da un altro sfondata.

Natale,
in famiglia. –
Sti cazzi.

Cerco lavoro,
altro colloquio. –
Serve esperienza.

Mi manchi,
vengo. –
In bocca.

Annunci